Colon irritabile e problemi urinari: facciamo chiarezza!

Le urine sono un segnale chiave del benessere dell’intestino. Ecco a cosa prestare attenzione quando si hanno disturbi urinari e colon irritabile

13 Giugno 2024
alt

I sintomi del colon irritabile sono spesso riconducibili a fastidi e problemi legati all'intestino: dolore all'addome, gonfiore e disturbi dell'evacuazione sono tra i disturbi più comuni e riconoscibili. Ce n’è uno, però, che sembra essere molto più diffuso di quanto si pensi ed è legato all’urina e alla vescica: chi soffre di colon irritabile, infatti, molto spesso soffre di disturbi urinari, soprattutto legati alla necessità di urinare molto più frequentemente del normale.

Colon irritabile e urina: a cosa prestare attenzione

Esistono vari disturbi urinari legati al colon irritabile: spesso questo avviene perché la vescica e l’intestino sono vicini e sono accomunati dagli stessi muscoli e fibre nervose. Può capitare che si influenzano a vicenda, esercitando pressione l’una sull’altro o stimolando gli stessi muscoli; questo provoca frequentemente disturbi intestinali, tipici del colon irritabile, e numerose minzioni, più del normale. A queste c’è da aggiungere una componente emotiva e nervosa causata proprio dalla sindrome dell’intestino irritabile, che può provocare una minzione frequente e ripetuta.

È importante prestare attenzione quando, oltre ai sintomi provocati dalla sindrome del colon irritabile, si constata un malessere anche nel tratto urinario: in caso di cistite (soprattutto la cistite interstiziale), di dolore del pavimento pelvico, con le varie disfunzioni a esso connesse, di vescica iperattiva e di prostatite cronica è consigliabile recarsi dal medico per un consulto specialistico.

  • Sindrome della vescica iperattiva
    Il colon irritabile e la vescica iperattiva spesso sono correlate perché i sintomi causati dall’intestino irritabile indeboliscono le pareti del colon e provocano un'infiammazione che può arrivare alla vescica, causando minzioni frequenti e dolori in concomitanza della fuoriuscita dell’urina.
  • Prostatite cronica
    Il colon irritabile causa spesso un dismicrobismo intestinale, cioè un’alterazione della flora batterica intestinale. Questo squilibrio può portare all’infiammazione cronica della prostata.
  • Dolore del pavimento pelvico
    La disfunzione del pavimento pelvico è un disturbo che colpisce la muscolatura pelvica: questa zona tende ad assumere uno stato di ipertono, che impedisce il normale svuotamento della vescica e dell’intestino. Questa sindrome, infatti, può causare stipsi, dolore durante l'evacuazione, minzione frequente e dolorosa, dolore del pube, dei genitali e del retto.
  • Cistite interstiziale
    Ancora oggi, non sono certe le cause della cistite interstiziale, tuttavia, ne esistono alcune comuni che potrebbero influire più di altre sulla comparsa di questo tipo di infiammazione, come lo stress, l’ereditarietà e anche la sindrome del colon irritabile.

Perché si forma la schiuma nell’urina?

Se ci si accorge che, una volta uscita, l’urina nel water crea una sorta di schiuma persistente potrebbe significare che vi è presenza di tracce di proteine nell’urina, campanello d’allarme di un malfunzionamento dei reni. Ovviamente i valori delle proteine devono essere elevati (una minima quantità di proteine nelle urine non desta particolare preoccupazione). Essendo i reni adibiti, tra le altre cose, alla produzione di urina, condizioni non ottimali di quest’ultima potrebbero far pensare a fattori di compromissione delle funzioni renali. Nonostante le cause più frequenti di urine schiumose riguardino la presenza di diabete o di ipertensione, non è da escludere un legame con la sindrome dell’intestino irritabile. Sebbene i sintomi del colon irritabile sulla vescica riguardino principalmente la frequenza di minzione, è comunque importante tenere sotto controllo l'urina; un semplice esame delle urine prescritte dal proprio medico possono segnalare criticità a livello renale, infezioni batteriche o infiammazioni.

Cosa fare se l’intestino irritabile comporta problemi alla vescica

I disturbi del colon irritabile, così come quelli urinari, possono avere intensità e cause diverse; in base al motivo del disturbo urinario, il medico agisce per risolvere il problema partendo dalla causa stessa.

Possono essere suggeriti esercizi per il pavimento pelvico, tecniche di respirazione con l’utilizzo del diaframma o medicinali per controllare soprattutto i movimenti muscolari involontari del tratto gastrointestinale e urinario. Alimentazione corretta e movimento fisico sono due plus che aiutano il benessere dell’organismo.

Fonti

Gastroprotezione.it

Medical News Today

Categorie